News

Il tuo aiuto è prezioso: sostieni i Reparti nell'emergenza COVID-19

17 Marzo 2020


In questi giorni difficili si moltiplicano i gesti di solidarietà per sostenere il Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi-Melacrino-Morelli” di Reggio Calabria nella gestione dell’emergenza COVID19 che, ogni giorno  vede impegnati sul campo i nostri professionisti.

Tutti coloro che vogliono dare una mano possono contribuire con una donazione a partire da 1 Euro. I fondi raccolti saranno destinati all’acquisto di monitor pazienti e sistemi di monitoraggio, letti di terapia intensiva, ventilatori polmonari, attrezzature ed altri materiali per far fronte all’emergenza COVID19.

 

Ricordiamo qui le modalità per sostenere il G.O.M. direttamente.

Contributi in denaro

Per sostenere i reparti impegnati nell’affrontare l’epidemia è possibile effettuare una donazione:

- con bonifico bancario sull’IBAN  IT 78 I 03111 16300 000000000297;

- con versamento sul conto corrente postale n. 77696482, identificato anche al conto IBAN IT28 D 07601 16300000077696482;

- assegno circolare non trasferibile;

intestato al Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi-Melacrino-Morelli” di Reggio Calabria  indicando come causale emergenza COVID19.  Per donazioni di importo superiore a € 5.000,00 è necessario compilare il modulo scaricabile qui indicando la causale di versamento e inviarlo a protocollo@pec.ospedalerc.it oppure (in caso non sia sia in possesso di un indirizzo di posta certificata) direzione.generale@ospedalerc.it.

L’accettazione delle donazioni di importo unitario fino ad euro 5.000,00 sarà perfezionata con la semplice ricezione del denaro, mentre le donazioni di importo superiore saranno accettate con apposito provvedimento del Commissario Straordinario. 

Contributi in beni e servizi

Il Donante compilerà l’apposito modulo nel quale indicherà la descrizione del bene (modulo) o del servizio (modulo) che intende donare. 

Nota sul crowdfunding e libere iniziative

Altre Aziende, Associazioni ed alcuni privati cittadini stanno promuovendo ulteriori iniziative di donazione di denaro.

Tantissime anche le campagne di raccolta fondi che stanno nascendo. Si ricorda tuttavia che le raccolte fondi online sono iniziative individuali garantite dalla bontà dei promotori che devono aprirle a proprio nome. Consigliamo di verificare le tariffe applicate dalla piattaforme di crowdfunding e le eventuali donazioni aggiuntive che vengono proposte.

Coloro che intendono promuovere ulteriori iniziative o hanno attivato la raccolta fondi potranno rivolgersi agli indirizzi mail sopra indivati, per concordare, previa accettazione,  le modalità di versamento del ricavato. 

Secondo i principi di trasparenza e legalità che ispirano le pubbliche amministrazioni, ed al fine di alimentare il clima di fiducia, l’ospedale si impegna a rendicontare alla cittadinanza quanto avrà ricevuto in termini di donazioni e come queste risorse saranno state impiegate.

Il Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi-Melacrino-Morelli” di Reggio Calabria Vi ringrazia di cuore.

Per tutte le tipologie di donazione, anche in denaro, devolute da terzi in favore di questa Azienda si richiamano le norme di cui all’art. 769 e segg. del Codice Civile. Si fa, inoltre, esplicito riferimento, per quanto non scritto nella presente istruzione operativa, a quanto indicato nel regolamento aziendale avente oggetto: “Regolamento Gestione Donazioni in favore dell’Azienda Ospedaliera “Bianchi-Melacrino-Morelli

 

N.B. la deducibilità delle donazioni effettuate dalle imprese ai sensi dell'art. 27 della Legge 133/99 viene estesa. Inoltre, viene introdotta una detrazione per le donazioni delle persone fisiche fino ad un beneficio massimo di 30.000 €.

 Art. 66 (Incentivi fiscali per erogazioni liberali in denaro e in natura a sostegno delle misure di contrasto dell’emergenza epidemiologica da COVID-19) 1. Per le erogazioni liberali in denaro e in natura, effettuate nell’anno 2020 dalle persone fisiche e dagli enti non commerciali, in favore dello Stato, delle regioni, degli enti locali territoriali, di enti o istituzioni pubbliche, di fondazioni e associazioni legalmente riconosciute senza scopo di lucro, finalizzate a finanziare gli interventi in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 spetta una detrazione dall’imposta lorda ai fini dell’imposta sul reddito pari al 30%, per un importo non superiore a 30.000 euro. 2. Per le erogazioni liberali in denaro e in natura a sostegno delle misure di contrasto all’emergenza epidemiologica da COVID-19, effettuate nell’anno 2020 dai soggetti titolari di reddito d’impresa, si applica l’articolo 27 della legge 13 maggio 1999, n. 133. Ai fini dell'imposta regionale sulle attività produttive, le erogazioni liberali di cui al periodo precedente sono deducibili nell'esercizio in cui sono effettuate. 3. Ai fini della valorizzazione delle erogazioni in natura di cui ai commi 1 e 2, si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni di cui agli articoli 3 e 4 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali del 28 novembre 2019. 4. All'onere derivante dall'attuazione del presente articolo si provvede ai sensi dell’articolo 126.

 

Il Commissario Straordinario
Ing. Iole Fantozzi