Chirurgia Vascolare ed Endovascolare

Direttore Dott. Pietro Volpe

 

Ingresso Reparto:    a.m.    12.30 – 14.30    p.m.    19.00 – 20.30
Ambulatorio di Diagnostica strumentale    09.00 – 14.00
Ambulatorio di Diagnostica Clinica    11.00 – 14.00

 


Contatti

 

Recapiti telefonici :

Direttore    0965 397202
Stanza Medici    0965 397200  fax 0965 397389
Caposala    0965 397196   anche fax
Guardiola    0965 397338
Corsia    0965 397199
Ambulatorio     0965 397688


Dirigenti Medici:

  

 

 

 

Alberti Antonino

Struttura Semplice

Confezionamento e recupero accessi vascolari emodialitici

Uslenghi Giovanni

Alta Professionalità

Patologia Venosa e Chirurgia delle Varici

Malara Anna Maria

Alta Professionalità

Gestione Razionale dell'Attività Ambulatoriale di Day Hospital, Day Surgery e diagnostica

Cutrupi Francesco

Alta Professionalità

Patologia Aneurismatica Toraco Addominale

Marino Santo

Alta Professionalità

CCSVI e Sclerosi Multipla Revisione della Letteratura Implicazioni Diagnostiche e Terapeutiche

Stilo Giuseppe

Alta Professionalità

Utilizzo delle Cellule del Sangue Cordonale in Chirurgia Vascolare Revisione della Letteratura

Frosina Vincenzo

Alta Professionalità

Definizione dei percorsi diagnostici delle arteriopatie obliteranti periferiche acute e croniche

Longo Antonino

Alta Professionalità

Controllo SDO, Cartella Clinica e Documenti correlati. Referente per il Rischio Clinico.

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 


 

La Struttura Complessa di Chirurgia Vascolare si occupa della diagnosi e del trattamento delle malattie dell’Apparato Circolatorio. Il suo campo di interesse spazia dalle patologie arteriose a quelle venose e linfatiche. Per quanto riguarda il distretto arterioso la casistica operatoria comprende il trattamento chirurgico delle arteriopatie, prevalentemente di natura aterosclerotica, caratterizzata da stenosi, occlusioni ed aneurismi (dilatazioni) nei vari distretti (carotidi, succlavie, vertebrali, arterie viscerali, aorta toracica e addominale, assi iliaci ed arterie degli arti).


Attività Clinica

L’attività Clinica della struttura si esplica attraverso prestazioni mediche e chirurgiche in regime di ricovero ordinario o urgente e prestazioni ambulatoriali di diagnostica Clinica ed Ultrasonografica.
La patologia vascolare più rilevante dal punto di vista epidemiologico e che ha maggiore incidenza interessa il distretto venoso (varici degli arti inferiori, malformazioni venose, trombosi venose profonde, insufficienza venosa profonda primitiva) e comporta un rilevante costo sociale sia in termini di malattia, di prestazioni medico-chirurgiche che di invalidità permanente legata alle sue complicanze. L’attività chirurgica è quasi esclusivamente rivolta al trattamento ablativo delle varici essenziali (Stripping safenico, flebectomie secondo Muller, SEPS, Laser) e delle malformazioni venose, mentre nei restanti casi è di tipo conservativo.
Le affezioni di natura arteriosa, invece, comportano se non trattate un elevato rischio di sopravvivenza. Fra esse ricordiamo le Stenosi Carotidee, gli Aneurismi dell’Aorta Toracica ed Addominale e le Arteriopatie Obliteranti degli Arti Inferiori.
Per la soluzione di queste patologie la Struttura Complessa di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare è in grado di offrire a fianco delle prestazioni di Chirurgia Vascolare Tradizionale espletata con la confezione di bypass ed, innesti vascolari in materiale autologo, omologo o eterologo le più recenti tecniche innovative di Chirurgia Endovascolare con le quali vengono eseguiti in anestesia locale e con accessi chirurgici mini invasivi interventi di Endoprotesi per Aneurismi dell’Aorta Addominale e Toracica, Angioplastica e Stent dei vasi periferici nei suoi vari distretti (Carotidi, Arterie degli Arti superiori, Vasi Viscerali, Aorta Toracica e Addominale, Arterie degli Arti inferiori). Tali procedure sono caratterizzate da un veloce recupero del paziente e da un rapido inserimento nella vita lavorativa.
Nei pazienti che giungono in ritardo all’attenzione del Chirurgo ed in cui non è più proponibile un intervento di Rivascolarizzazione diretta degli art inferiori vengono eseguiti interventi di rivascolarizzazione indiretta comportano l’esecuzione di Simpaticectomia Lombare o l’impianto di Neurostimolatore Midollare.
Particolare attenzione è rivolta al paziente Nefropatico sia per quanto comporta il trattamento delle affezioni arteriose periferiche (carotide ed arti inferiori) sia riguardo alla correzione di eventuali complicanze che comportano un malfunzionamento delle Fistole Emodialitiche (Fistole Artero-Venose Complesse, Cateteri Venosi Centrali a Permanenza, Correzione di difficoltato Scarico Venoso Centrale mediante procedure di Angioplatica Endoluminale.


Degenza

Il Reparto di Degenza dispone di 20 posti letto di cui 18 dedicati ai ricoveri ordinari e 2 ai Day Surgery.
Il Medico di Reparto è a disposizione per il colloquio con i parenti dalle ore 14.00 alle 15.00 di tutti i giorni feriali.
Ai pazienti non autosufficienti e nell’immediato post-operatorio, durante il ricovero,  è consentito usufruire dell’assistenza continuativa di un familiare o persona di fiducia cui viene rilasciato un permesso nominativo valido per una sola persona.
Al momento della dimissione viene consegnata al paziente una lettera di dimissione indirizzata al medico curante dove sono indicati la diagnosi della patologia riscontrata durante il ricovero, il trattamento cui il paziente è stato sottoposto, il tipo ed il risultato degli esami eseguiti, le prescrizioni terapeutiche e gli eventuali controlli clinici o strumentali.


Attività Ambulatoriali

L’attività ambulatoriale dell’Unità Operativa di Chirurgia Vascolare viene espletata negli appositi Ambulatori di Diagnostica Clinica e Strumentale siti al IV piano degli Ospedali Riuniti ed il cui accesso è consentito solo tramite prenotazione al Centro Unico di Prenotazione Ambulatoriale (CUP).