Medicina e Chirurgia D'Accettazione e D'Urgenza

Direttore Dott. Angelo Ianni

 

La UOC (Unità Operativa Complessa) di Medicina e Chirurgia di Accettazione e di Emergenza, è costituita dal Pronto Soccorso, dalla Unità di Osservazione e dall’Area di Degenza (Reparto di Medicina d’Urgenza). Questa Unità Operativa Complessa è parte del DEA (Dipartimento di Emergenza e di Urgenza).


Email: prontosoccorso@ospedalerc.it

Tel. 0965 393237 (Triage)

Tel. 0965 397404 (Medicina D’Urgenza)

Tel 0965 397125 (Unità di Osservazione Breve) 

Fax 0965 397117 - 0965 397387

 

Direttore Dott. Angelo Ianni

Dirigenti Medici: 

 - Dott.ssa C. Azzarelli

 – Dott. F. Barreca 

- Dott. P. Borrello

– Dott. F. Caccamo

– Dott. R. Caridi

– Dott. P. Costantino

– Dott. B. Falcomatà

– Dott. A. Faraone

– Dot.ssa F. Fatta

– Dott. A. Fava

– Dott.ssa  A. Fedele

– Dott.ssa  M.R. Giofrè

- Dott. B. Giroldini 

- Dott. D. Giustra

– Dott. G. Lavilla

– Dott. M. Marrara

– Dott. F. Moschella

– Dott.ssa  M.G. Pensabene

– Dott.ssa C. Romano

– Dott. F. Romeo

– Dott. B. Sergi

– Dott. L. Stilo

 

 

Unità Operative Afferenti

 

UOS Pronto Soccorso

 

UOS Medicina D’Urgenza


 

 Pronto soccorso

La finalità  del Pronto Soccorso è di assistere, prestare le prime cure e espletare le attività diagnostiche necessarie ai pazienti che presentano patologie acute, nei tempi adeguati alle necessità di ciascuno, al fine di salvaguardare la vita dei pazienti e evitare, quando possibile, gli esiti infausti o  invalidanti.

 

L'accesso al Pronto soccorso avviene direttamente alla Sala emergenza nel caso di patologie acute potenzialmente fatali o non risolvibili mediante assistenza ambulatoriale o domiciliare da parte dei Sanitari della Rete Territoriale; nel caso delle rimanenti patologie (che non rivestono caratteri di urgenza), l’accesso segue un percorso predefinito, che inizia con la valutazione del paziente da parte di un infermiere adeguatamente formato (TRIAGE) e prosegue con la visita da parte dei Medici di Pronto Soccorso, gli eventuali accertamenti e trattamenti, eventuale degenza presso la Unità di Osservazione e, infine, la dimissione o il ricovero in Unità Clinica Specialistica di pertinenza.

 

In sala d'attesa vi è la presenza di due monitor, informano gli utenti sul numero di pazienti in attesa di essere visitati e in gestione all'interno del Pronto Soccorso, divisi per codici di gravità. Lo stesso monitor fornisce inoltre informazioni su eventuali situazioni contingenti che possano comportare un prolungamento dei tempi di attesa.L'attività di visita si svolge in un’area dedicata ai pazienti che presentano problematiche emergenti/urgenti (area codici rossi/gialli) e una, area codici verdi/bianchi, dove vengono gestiti pazienti con problematiche meno urgenti ma che, in caso di necessità, è di supporto all’area rossi/gialli per la gestione di urgenze quando queste sono presenti in grande numero.

 

L’area rossi/gialli è provvista di una sala emergenza dove possono essere gestiti otto pazienti con codice rosso/giallo, attrezzate con monitor, defibrillatore, ventilatore, carrello urgenze, elettrocardiografo, ecografo, farmaci per l’urgenza e presidi medico chirurgici.

 

L’area verdi/bianchi è costituita da tre ambulatori attrezzati con monitor, elettrocardiografo, farmaci per l’urgenza e presidi medico-chirurgici, un ambulatorio dedicato prevalentemente ai pazienti che presentano problematiche traumatologiche.

 

Vi è inoltre uno spazio dove vengono trattenuti i pazienti barellati in attesa della visita o di altri accertamenti, presidiata un infermiere. In contiguità all’area rossi/gialli, accessibile rapidamente anche dall’area verdi/bianchi, si trova l’area dedicata alla Unità di Osservazione.

 

I pazienti di età pediatrica (fino ai 16 anni) vengono inviati, dopo iniziale raccolta anamnestica e valutazione clinica, al Pronto soccorso pediatrico, semprechè non presentino problematiche di particolare gravità, nel qual caso vengono gestiti in sala urgenza; nel caso di urgenze/emergenze su pazienti pediatrici è prevista la gestione integrata, mediante richiesta di assistenza,  da parte di medico di Pronto soccorso, pediatra, chirurgo-ortopedico pediatra, neonatologo o rianimatore.

 

Le pazienti con problematiche ostetriche o ginecologiche vengono inviate In Unita’ Operativa  Ginecologica , ad eccezione di coloro che presentano parametri vitali instabili o travaglio di parto avanzato con espletamento imminente: queste pazienti vengono gestite in sala urgenza.

 

Nel primo caso il medico di pronto soccorso si può avvalere dell'intervento del rianimatore ed eventualmente del ginecologo; nel secondo intervengono in sala urgenza l'ostetrica, il ginecologo, il neonatologo con il personale infermieristico.


 

Unità di Osservazione breve

L’osservazione si svolge prolungando l’attività clinica svolta in Pronto soccorso; risponde all’ esigenza di valutare ulteriormente lo stato clinico del paziente e di definire il successivo percorso diagnostico-terapeutico o  alla necessità di somministrare  terapie a breve termine. La tipologia delle patologie presenti e’ ad elevata probabilità di dimissione in tempi brevi (24-36 h)

L’ammissione nelle Unità di Osservazione Breve avviene su disposizione del medico di Pronto soccorso, e si conclude o con la dimissione domiciliare (in cui viene rilasciato documento riportante l’attività clinica svolta e  il programma terapeutico proposto) , ovvero con il ricovero verso altre strutture ospedaliere.

L’area di Osservazione Breve dispone di 12 letti tecnici, ai pazienti  non autosufficienti o con particolari esigenze assistenziali viene permessa la presenza di un familiare. Nel caso di patologie che necessitino di un monitoraggio più lungo o che presentino maggior gravità rispetto a quella stimata in fase di inquadramento clinico, i pazienti verranno trasferiti in Medicina d’Urgenza

 

Medicina d'urgenza

Il ricovero in Medicina d’urgenza avviene dal Pronto Soccorso, dalla Unità di Osservazione ed è destinato ai pazienti affetti da patologie mediche urgenti, dopo una degenza (3-5 giorni).

La dotazione delle postazioni di cura del reparto è di 20 posti letto.


 Orari di Ricevimento

 

I Sanitari della Unita' Operativa sono disponibili a fornire informazioni a Degenti, Parenti e Medici curanti ogni giorno dalle 13:00 alle 14:00.

In ottemperanza alle Legge sulla Privacy non e' possibile fornire notizie sanitarie telefonicamente.

Gli Informatori scientifici vengono ricevuti il Martedì e il Giovedì con orario  14.00 – 15.00 presso "La Medicina D’Urgenza" .