Neonatologia e Terapia Intensiva

Direttore Dott.ssa Luisa Pieragostini

 

LA MISSIONE

La Missione dell’U.O. di Terapia Intensiva Neonatale- Patologia-Nido, intesa come ragion d’essere e come valori cui si ispira, è:

Continuare a mantenere la capacità di attenzione nel “Percorso Parto” elevando ulteriormente la qualità dell’Assistenza Medico-Infermieristica, sia per quanto riguarda il Neonato Fisiologico che Patologico;

Offrire all’Utenza assistenza e cure specializzate al momento del Parto e durante la Degenza in Rooming-in al Nido, garantendo l’attuazione dei programmi di Screening e di Prevenzione prima e dopo la dimissione;

Dedicare particolare attenzione alle Tematiche di “UMANIZZAZIONE” volte a favorire la varie fasi della relazione tra il Neonato, Fisiologico e Patologico, e la sua Famiglia, con particolare riguardo alla Promozione dell’Allattamento al Seno;

Assistere e Curare, durante e dopo la dimissione, i Neonati Patologici che richiedono i vari livelli di cura (Terapia Intensiva, Terapia Post-Intensiva, Terapia Intermedia e Minima) utilizzando le più moderne e sofisticate tecnologie disponibili;

Rapportarsi con le Unità Operative di Ostetricia di tutta la Provincia per una migliore integrazione delle attività assistenziali e culturali;

Rapportarsi con le Unità Operative di Pediatria di tutta la Provincia per favorire il “Fisiologico” passaggio delle cure dall’età neonatale a quella pediatrica, nel rispetto delle rispettive competenze;

Promuovere l’integrazione con le Strutture Territoriali, in particolare il Pediatra di Famiglia, per offrire servizi specialistici integrati in un sistema a rete che permetta la presa in carico globale del Neonato;

Realizzare interazioni coordinate (rete regionale neonatale) con le Unità Operative della Regione Calabria per garantire la migliore assistenza possibile alla Mamma ed al Neonato.


CHI SIAMO

Siamo una Organizzazione di Professionisti impegnati ad accogliere il Neonato come Persona nella sua integrità e a costruire per Lui un percorso di Cure adatto alle sue esigenze di salute, creando valore pubblico e sociale.

Vogliamo lavorare con Efficacia, fornendo risposte diagnostiche e terapeutiche secondo criteri di Efficacia ed Appropriatezza; accrescendo le nostre Aree di Eccellenza e offrendo Prestazioni di qualità.

Vogliamo lavorare in modo efficiente e competitivo, garantendo tempi di risposta adeguati alle tipologie di cura dei Pazienti, rapportandoci organicamente con il Sistema delle Cure Primarie Territoriali, con la rete dei servizi socio-sanitari, perseguendo il migliore rapporto possibile tra Risorse impiegate e qualità/quantità delle Prestazioni fornite.

Il nostro obiettivo è quello di riuscire a creare una rete di servizi ospedalieri e territoriali finalizzata alla presa in carico globale dei bisogni del Neonato nel suo percorso di vita.

Il nostro investimento continuo è nello sviluppo delle Professionalità, nella Formazione continua, nella Ricerca scientifica di base, clinica e assistenziale, nello sviluppo di attività di alta specializzazione e di particolare complessità e innovazione, nella innovazione organizzativa sul piano dell’Accoglienza, dei Percorsi assistenziali, della Sicurezza.

I POSTI LETTO

TERAPIA INTENSIVA NEONATALE N° 8 POSTI LETTO

PATOLOGIA N° 16 POSTI LETTO

ISOLAMENTO N° 2 POSTI LETTO

DAY HOSPITAL  N° 1 POSTO LETTO

NIDO N° 20 POSTI LETTO


I SERVIZI SANITARI EROGATI

 

L’U.O.C. di Terapia Intensiva Neonatale-Patologia-Nido fornisce Assistenza specializzata al Neonato secondo i Livelli Assistenziali definiti dalla Società Italiana di Neonatologia.

La  Divisione  (Hub) comprende il Nido, la Terapia Intensiva e la Patologia Neonatale. In essa si offre assistenza ai neonati fisiologici e patologici nati presso la nostra Azienda o trasferiti da altri punti nascita (spokes).

La  divisione  di Patologia e TIN è suddivisa in una stanza di Terapia Intensiva, una di Terapia Intermedia e una di stanza di isolamento.

IN TERAPIA INTENSIVA SI ASSISTONO

Neonati con Età gestazionale <32 settimane e/o Peso < 1.500g., limitatamente ai primi giorni di vita;

Neonati in Ventilazione Assistita invasiva e non invasiva;

Neonati in Nutrizione Parenterale protratta;

Neonati asfittici in trattamento ipotermico;

Neonati in trattamento con ossido nitrico;

Neonati con evidenti compromissioni delle funzioni vitali e/o che richiedono Interventi Diagnostici e/o terapeutici Invasivi.


IN PATOLOGIA

Neonati con Età gestazionale > 32 settimane e/o Peso > 1.500g;

Neonati Patologici e che comunque richiedono monitoraggio polifunzionale continuo,  purchè  non abbiano bisogno di cure intensive;

Neonati dimessi dalla Terapia Intensiva Neonatale.


IN ISOLAMENTO

Neonati con particolari patologie infettive

Ogni posto letto è attrezzato con una moderna incubatrice, che assicura al neonato una temperatura costante e lo isola dall’ambiente, con monitor che controllano continuamente la frequenza cardiaca,  la respiratoria,  la saturazione di ossigeno, la saturazione regionale somatica e cerebrale, la CO2 transcutanea e con pompe di infusione. Qualora sia necessario, il neonato verrà collegato con un ventilatore neonatale che permette diverse modalità di assistenza respiratoria. Da anni nella Nostra Divisione eseguiamo il trattamento ipotermico nei casi di asfissia alla nascita. Siamo dotati di apparecchio erogatore di ossido nitrico per il trattamento dell’ipertensione polmonare primitiva o secondaria in epoca neonatale. Strumenti diagnostici, quali l’ecografo o l’apparecchio per eseguire radiografie, EEG, CFM (aEEG), EGA, PCR con micrometodo sono sempre presenti in reparto e vengono utilizzati all’occorrenza.


INGRESSO IN REPARTO

 

I genitori possono entrare in reparto negli orari delle poppate (8,30-11,30-14,30-17,30-20,30-23,30), inoltre le mamme che praticano la marsupio terapia possono accedere al reparto dalle 15 alle 19.

Parenti e amici possono vedere i neonati attraverso il corridoio perimetrale dalle ore 11,30 alle ore 12,30 e dalle 17,30 alle 18,30.

I nonni possono entrare in reparto durante il normale orario di visita pomeridiano (17,30-18,30), il mercoledì in Terapia Intensiva, il giovedì in Terapia Intermedia. Non possono entrare più di due persone per bambino contemporaneamente.

Nei reparti di terapia intensiva il rischio di contrarre infezioni è molto alto, per questo motivo si devono adottare misure di prevenzione adeguate e ottenere la piena collaborazione dei familiari. Prima dell’ingresso in reparto i genitori devono lavarsi accuratamente le mani dopo aver tolto orologi, anelli ed eventuali braccialetti, indossare il camice che viene fornito dal nostro personale ed anche mascherine in caso di raffreddore, lo stesso camice va poi riposto in una busta, con scritto il cognome del bambino che trae grande beneficio dalla vicinanza dei genitori, purchè vengano adottate le necessarie precauzioni.


METODO MARSUPIO

Il metodo “marsupio” è per il neonato la prima esperienza “in braccio” al genitore, si ristabilisce così il legame mamma-bambino che spesso è stato interrotto bruscamente e precocemente. Il metodo marsupio consiste nel tenere il proprio bambino nudo a contatto “pelle a pelle”, si offre così al piccolo calore, affetto, stabilità e conforto, lui sentirà vicino il suo genitore e comincerà a conoscerlo e a riconoscerlo, dall’altra parte il genitore inizierà a prendere confidenza col proprio bambino, imparerà a coccolarlo e a relazionare con lui. Nel nostro reparto è possibile praticare il metodo marsupio non appena le condizioni cliniche del piccolo lo permettono.


LATTE MATERNO

Il latte materno è indiscutibilmente l’alimento migliore per il neonato ed è quindi opportuno favorirne l’assunzione sia con l’allattamento al seno per tutti i bambini, compresi i neonati di peso molto basso, sia quando non è possibile allattare direttamente.

E’ quindi importante che la mamma effettui lo svuotamento dei seni ogni 3 ore con la spremitura manuale o utilizzando un tiralatte; il latte deve essere raccolto in un contenitore sterile e conservato in frigorifero al massimo per 24 ore. E’ importante che il latte  venga fatto pervenire anche quando la mamma è lontana, in questo caso sarà necessario utilizzare per il trasporto borse frigorifero, ricordandosi inoltre di apporre sul contenitore il cognome del neonato.

Il tiralatte, i poppatoi e i contenitori devono essere sempre accuratamente sterilizzati. E’ stato possibile ricavare in reparto un piccolo locale dotato di tiralatte.

Durante il ricovero sarà molto importante la collaborazione tra i genitori e il personale medico-infermieristico, ciò renderà più semplice l’acquisizione delle norme di assistenza che  daranno maggiore sicurezza al momento della dimissione.

 


ASSISTENZA AL NEONATO FISIOLOGICO

PRIMA DELLA NASCITA

Ormai da parecchi anni è attivo, nel nostro Reparto,  il Servizio di Ecocardiografia Fetale per tutte le gravidanze a rischio cardiologico, fornito con una semplice impegnativa.

Quando i tempi lo permettono, siamo chiamati dai colleghi ostetrici per un colloquio con i genitori nel caso di previsione di una nascita pretermine o con patologia.


ALLA NASCITA

Il  Neonatologo è presente a tutti i parti (spontanei o cesarei). Il suo approccio al neonato sano è discreto e non interferisce in questi momenti così importanti per l’instaurarsi della diade madre/bambino, la sua presenza tuttavia rappresenta una sicurezza per i genitori che cominciano a familiarizzare col nostro personale (neonatologo e infermiera pediatrica).  Appena nato, se le condizioni lo permettono, il piccolo viene posizionato sulla pancia della mamma per facilitare il contatto madre-bambino. Quindi viene eseguita la prima visita neonatologica.  Sempre alla nascita viene praticata profilassi oculare dell’infezione da Clamidia e profilassi della malattia emorragica mediante la somministrazione intramuscolare di vitamina K.


AL NIDO

Il Nido è fornito di culle per l’assistenza ai Neonati Fisiologici e per i neonati con rischio anamnestico o con Patologia Minima.

Dopo l’accudimento iniziale, il piccolo viene accompagnato in camera con la madre dove è compito dell’infermiera pediatrica sostenere ed aiutare la madre nell’avvio dell’allattamento al seno sin dalla prime ore. Quando possibile, inoltre, il nostro personale contatta la mamma prima del parto promuovendo l’allattamento al seno anche con la consegna di un apposito libretto informativo  ispirato alle norme dell’OMS. Successivamente, ogni giorno, il neonatologo e l’infermiera fanno il giro delle camere delle puerpere, si esegue  un controllo clinico del neonato e si forniscono chiarimenti agli eventuali dubbi dei genitori. Il neonatologo è comunque disponibile 24 ore su 24 per qualsiasi richiesta. La seconda visita più accurata si effettua alla dimissione che avviene dopo 48 ore nel nato da parto spontaneo e dopo 72 ore nel nato da cesareo o quando il medico lo ritenga opportuno. Nel primo caso si tratta di dimissione precoce ma protetta, infatti tali neonati ritorneranno dopo 24-48 ore per eseguire lo screening metabolico ed ev. saranno ricontrollati clinicamente e con verifica del peso; sarà possibile in tale occasione pertanto dare un ulteriore incoraggiamento all’allattamento materno esclusivo. Questo controllo si effettua senza prenotazione e obbligo di impegnativa. Per i neonati di basso peso e/o prematuri di 35-36 settimane prescriviamo un controllo ambulatoriale presso la nostra Divisione.

Comunque per i neonati dimessi è prescritto un controllo clinico presso il pediatra di libera scelta a distanza di  5-10 giorni dalla dimissione.

A tutti i nati viene eseguito prelievo di sangue funicolare per la determinazione del gruppo sanguigno e della compatibilità tra sangue materno e fetale e per l’esame emocromocitometrico.

Sempre al Nido, nei piccoli con ittero, è possibile eseguire (con biliceck o prelevando una goccia di sangue dal tallone) la determinazione della bilirubina totale e, nei casi  che lo necessitano, la fototerapia può essere eseguita direttamente a letto del bambino senza doverlo allontanare dalla madre.

A 72 ore di vita viene eseguito lo screening neonatale per la determinazione delle malattie previste dalla Regione Calabria. Nei prematuri lo screening viene eseguito in settima giornata e ripetuto tra i 20 e 30 giorni.

Nei soggetti a rischio eseguiamo lo screening uditivo  e la visita oculistica con l’esame del fondo dell’occhio.

Ogni bambino nato nel nostro Ospedale viene ricoverato nella sezione Nido del nostro reparto con una sua personale cartella di ricovero.


ALLA DIMISSIONE

All’uscita  il piccolo viene inviato al pediatra provvisto di un cartellino di dimissione con tutte le notizie relative al parto ed alla degenza, gli eventuali controlli a distanza e i consigli per l’esecuzione a casa della profilassi con vitamina D e K.

 


ROOMING IN

Da decenni nella nostra Azienda il neonato fisiologico, subito dopo la nascita, viene portato in stanza con la madre dove rimane sino alla dimissione. Ciò favorisce il contatto madre-bambino sia fisico, favorendo l’allattamento al seno a richiesta e la montata lattea, che relazionale: acquisizione da parte della madre (ma anche  del padre) di maggiore autonomia e fiducia in se stessa, riduzione degli episodi di pianto nel neonato.


AMBULATORIO

L’attività ambulatoriale si svolge il martedì ed il giovedì, dalle ore 11.00, senza prenotazione, con impegnativa, ed è rivolta ai neonati già ricoverati in Patologia o che necessitano di ulteriori controlli. Tutte le mattine, in ambulatorio, inoltre, vengono eseguiti numerosi controlli di bilirubina ed ematocrito per ittero e/o anemia da incompatibilità. Tutti i neonati con EG <32 settimane, i cardiopatici, i neonati affetti da broncodisplasia e quelli con EG compresa tra 32 e 35 settimane con fattori di rischio aggiuntivo vengono profilassati con la somministrazione di Palivizumab (Synagis) anticorpo monoclonale contro il VRS. Nell’ambulatorio di Endocrinologia/Auxologia seguiamo i bambini affetti da ipotiroidismo congenito, Sindrome Surreno-Genitale ed i piccoli con difetto di crescita.


FOLLOW-UP

Nell’Unità Operativa è attivo da anni un Programma di  follow-up per seguire nel tempo lo sviluppo dei Neonati a Rischio, in cui opera una équipe composta da Medici della Nostra Divisione e da Medici della Neuropsichiatria Infantile del Territorio il cui intervento multidisciplinare ha l’obiettivo di definire precocemente lo sviluppo Neuromotorio di questi piccoli pazienti. Il lavoro dell’ équipe viene svolto in stretta collaborazione con il Pediatra di Famiglia. Il Servizio di Follow-up è  un importante supporto per i Genitori sia immediatamente dopo la dimissione che successivamente poiché fornisce un adeguato supporto psicologico e li aiuta a mantenere mantenere, così come strutturato, uno stretto legame con la Divisione.


ECOGRAFIE

Si eseguono in reparto ecografie dell’encefalo, del cuore, delle anche, del piloro, dei reni.

Le ecografie per gli esterni si effettuano tramite prenotazione al numero verde e con impegnativa (800198629).


DAY-HOSPITAL

I neonati con patologia complessa sono seguiti in regime di Day-Hospital  con prenotazione  effettuata dalla dimissione e comunque entro 30 giorni  con periodici controlli  clinici ed ematochimici e strumentali.


INDAGINI DIAGNOSTICHE

Screening Neonatali: malattie endocrino-metaboliche

Elettroencefalografia (in collaborazione con la Neurologia)

Elettrocardiogramma

Potenziali Evocati Uditivi automatici.

Emogasanalisi da prelievo capillare con determinazione dei seguenti esami: Ph,PCO2,PO2,HCO3-,EB,Hb,Ht, Sat.O2, Ca,Na,K,Cl,Lattati,Bilirubina totale, Glicemia,PCR con micrometodo.


 

MODALITA’ DI ACCESSO E PRENOTAZIONI

Ricovero in Day Hospital: con programmazione entro 30 giorni.

Ricovero Urgente: previo contatto telefonico con il Medico di Guardia Tel. 0965/397381-397384 o tramite Pronto Soccorso.

Visite Ambulatoriali Generali: Martedì e giovedì ore 11.00-13.00 senza prenotazione e con impegnativa del medico curante.

Ecografie: previa prenotazione al  numero verde (800198629) e con impegnativa.

Follow Up previa prenotazione allo 0965/397358 e con impegnativa.

Profilassi bronchiolite con Palivizumab previa prenotazione e con impegnativa.


ASSOCIAZIONE ERACLE

Nel 2011 è nata l’associazione dei genitori per la neonatologia che ha preso il nome di Eracle. L’associazione assicura la presenza dei suoi soci in reparto due volte la settimana per fornire supporto psicologico ai genitori. Inoltre Eracle ha stipulato una convenzione con un B&B  vicino all’ospedale a prezzi convenienti e gratuitamente per la prima settimana di degenza.

I genitori fuori sede i cui figli sono ricoverati in TIN-Neonatologia possono usufruire, per riposarsi tra una poppata e l’altra, di una stanza allestita all’uopo sita all’ottavo piano della torre L.

Infine è in corso la procedura per ottenere un appartamento nelle vicinanze dell’ospedale tra quelli sequestrati alla mafia.

L’associazione è contattabile ai seguenti Numeri: 347/5122768 – 347/7940996 – 348/3342883

Orari di visita ai degenti

 I genitori possono entrare in reparto negli orari delle poppate (8,30-11,30-14,30-17,30-20,30-23,30), inoltre le mamme che praticano la marsupioterapia possono accedere al reparto dalle 15.00 alle 19.00.

 Parenti e amici possono vedere i neonati attraverso il corridoio perimetrale dalle ore 11,30 alle ore 12,30 e dalle 17,30 alle 18,30. 

I nonni possono entrare in reparto durante il normale orario di visita pomeridiano (17,30-18,30), il mercoledì in Terapia Intensiva, il giovedì in Terapia Intermedia. Non possono entrare più di due persone per bambino contemporaneamente.

I genitori fuori sede i cui figli sono ricoverati in TIN-Neonatologia possono usufruire, per riposarsi tra una poppata e l’altra, di una stanza allestita all’uopo e sita all’ottavo piano della torre L.

 

Orario di colloquio medici/parenti

Dalle 12,30 alle 13,30. In casi particolari e compatibilmente con le esigenze di servizio, il medico di guardia è sempre disponibile a fornire informazioni ai genitori.

E’ possibile ricevere notizie telefoniche sulle condizioni cliniche dei propri neonati dalle ore 12,30 alle ore 13,30 e dalle 19 alle 20,30 (tel. 0965.397381 – 0965.397384).

 

CONTATTI

Segreteria:  0965/397358 - Fax:  0965/397383

TIN: 0965.397384

Mail aziendale: neonatologia@ospedalerc.it

Associazione Eracle: 347.5122768 – 347.7940996 – 348.3342883

Medici

Dr. Gallucci Mario (Responsabile U.O.S. Cardiologia Pediatrica ed Eco cardiografia Fetale)

Dr.ssa Barresi Santa (Malattie rare-Sindromi Malformative -Follow up)

Dr.ssa Calafiore Maria Rosa (Endocrinologia – Ecografia Anche – Reni)

Dr.ssa Falcone Alessandra (Immunologia neonatale)

Dr.ssa Fontanelli Giovanna(Nutrizione)

Dr.ssa Foti Francesca (Ecocardiografia - Cardiologia)

Dr.ssa Laghi Claudia (Follow-up neuro evolutivo – Ecografia cerebrale)

Dr.ssa Maio Maria Concetta (Ambulatorio)

Dr.ssa Mondello Isabella (Pneumologia)

Dr. Serrao Giuseppe (Ecografia neonatale e pediatrica – Patologia renale)

Dr. Toscano Vincenzo (Stabilizzazione e trasporto neonatale)

Coordinatrice Infermieristica

Dr.ssa Coniglio Maria

 

Personale Infermieristico

Marino Giovanna

Surace Antonina

Meldolesi Anna

Di Biagio Elvira

Sannino Patrizia

Saccà Santa

Macrì Mrgherita

Foro Domenica

Carbone Antonella

Favata Vincenza

Doldo Margherita

Vinci Rachele

Maccarrone Francesca

Zampaglione Rosa Maria

Ristagno Giuseppina

Guadagnino Maria

Cotroneo Emanuela

Falduto Maria G.

Lombardo Linda

Catalano Angela

Musolino Teresa

Elia Loredana

Pennestrì Domenico

Martinello Fortunata

Limusani Patrizia

Bova Caterina

Romeo Maria

Plateroti Caterina

Surace Antonella

Casile Angela

Leone Angela

Stancati Maria Grazia

Porpiglia Caterina

Cuzzucoli Francesca

Papisca Bruna

Calarco Claudia

Zumbo Antonino

 

Segretaria

De Marte Domenica

ATTIVITA' DI RICOVERO

IN TERAPIA INTENSIVA SI ASSISTONO

Neonati con Età gestazionale <32 settimane e/o Peso < 1.500g., limitatamente ai primi giorni di vita

Neonati in Ventilazione Assistita con Intubazione Tracheale e periodo immediatamente successivo all’estubazione

Neonati in Nutrizione Parenterale protratta

Neonati asfittici in trattamento ipotermico

Neonati affetti da ipertensione polmonare ed in trattamento con ossido nitrico;

Neonati con evidenti compromissioni delle funzioni vitali e/o che richiedono Interventi Diagnostici e/o terapeutici Invasivi.


IN PATOLOGIA

Neonati con Età gestazionale > 32 settimane e/o Peso > 1.500g;

Neonati Patologici e che comunque richiedono monitoraggio polifunzionale continuo,  purchè  non abbiano bisogno di cure intensive;

Neonati dimessi dalla Terapia Intensiva Neonatale.

Ogni posto letto è attrezzato con una moderna incubatrice, che assicura al neonato una temperatura costante e lo isola dall’ambiente, è provvisto di monitor che controllano continuamente frequenza cardiaca e respiratoria, saturazione di ossigeno, saturazione regionale somatica e cerebrale, CO2 transcutanea e di pompe di infusione. Qualora sia necessario, il neonato verrà collegato ad un ventilatore neonatale che permette diverse modalità di assistenza respiratoria. Da anni (primi in Calabria) nella Nostra Divisione eseguiamo il trattamento ipotermico nei casi di asfissia alla nascita. Siamo dotati di apparecchio erogatore di ossido nitrico per il trattamento dell’ipertensione polmonare primitiva o secondaria in epoca neonatale. Strumenti diagnostici, quali l’ecografo o l’apparecchio per eseguire radiografie, EEG, CFM (aEEG), EGA, PCR con micrometodo sono sempre presenti in reparto e vengono utilizzati all’occorrenza.


Al NIDO

Il Nido è fornito di culle per l’assistenza ai Neonati Fisiologici e per i neonati con rischio anamnestico o con Patologia Minima.

 

Dopo la visita e l’accudimento iniziale in sala parto, il piccolo viene accompagnato in camera con la madre che verrà aiutata e sostenuta nell’avvio dell’allattamento al seno sin dalla prime ore. Quando possibile, inoltre, il nostro personale contatta la mamma prima del parto promuovendo l’allattamento al seno anche con la consegna di un apposito libretto informativo  ispirato alle norme dell’OMS. Ogni giorno, il neonatologo e l’infermiera fanno il giro delle camere delle puerpere, si esegue  un controllo clinico del neonato e si forniscono chiarimenti agli eventuali dubbi dei genitori. Il neonatologo è comunque disponibile 24 ore su 24 per qualsiasi richiesta. La seconda visita, più accurata, si effettua alla dimissione che avviene dopo 48 ore nel nato da parto spontaneo e dopo 72 ore nel nato da cesareo.


ATTIVITA' AMBULATORIALE

L’attività ambulatoriale si svolge il martedì ed il giovedì (chiuso festivi e prefestivi), dalle ore 11.00, senza prenotazione ma con impegnativa, ed è rivolta ai neonati già ricoverati in Patologia o che necessitano di ulteriori controlli.

Le ecografie per gli esterni si effettuano tramite prenotazione al numero verde (800198629) e con impegnativa e comprendono: ecocardiografia neonatale, pediatrica e fetale – Ecografia cerebrale – Ecografia Reni e Vie Urinarie – Ecografia dell’anca – Ecografia del piloro.

I potenziali evocati automatici uditivi (aABR) si eseguono previa prenotazione con la Dottoressa Coniglio allo 0965/397383 e con impegnativa per audiometria automatica in neonatologia.

 

L’elettrocardiogramma si esegue previa prenotazione allo 0965/397358 e con impegnativa.

Galleria