La visita dell'Arcivescovo Metropolita di Reggio-Bova al G.O.M. in occasione dell'inaugurazione del nuovo reparto di Gastroenterologia

La visita dell'Arcivescovo Metropolita di Reggio-Bova al G.O.M. in occasione dell'inaugurazione del nuovo reparto di Gastroenterologia

14 Luglio 2021


Questa mattina il Grande Ospedale Metropolitano ha ricevuto la visita dell’Arcivescovo metropolita di Reggio Calabria-Bova, Mons. Fortunato Morrone, in occasione della celebrazione della memoria di San Camillo de Lellis, fondatore dei Chierici Regolari Ministri degli Infermi e protettore degli operatori sanitari.

Dopo aver ricevuto il saluto e l’accoglienza dei rappresentanti del personale e delle associazioni di volontariato, Mons. Morrone, alla presenza del Commissario Straordinario del G.O.M., Ing. Iole Fantozzi, del Direttore Sanitario Aziendale, Dott. Salvatore Costarella e del Direttore Amministrativo Aziendale, Dott. Francesco Araniti, ha celebrato la Santa Messa coadiuvato dal cappellano ospedaliero, Don Stefano Iacopino, molto apprezzato per la sua costante presenza in Ospedale.  

Si è trattato di un momento di raccoglimento che ha giovato agli animi provati di quanti, in quest’ultimo anno e mezzo, hanno speso molte energie fisiche e nervose nel contrasto alla pandemia da COVID-19.

L’Arcivescovo metropolita ha poi proceduto alla benedizione del nuovo Reparto di Gatroenterologia del Presidio ospedaliero “Riuniti”, inaugurato con una sobria cerimonia proprio in questa giornata.

Nell’occasione, la Caritas Diocesana di Reggio Calabria-Bova ha anche donato una targa celebrativa alla Direzione Strategica del G.O.M. di Reggio Calabria esprimendo “gratitudine per l’impegno profuso durante la pandemia a favore della popolazione.

 

Staff
Direzione Generale